Perché filo rosso

Benvenuti nell’area di lavoro e studio Il filo rosso di Paolo Prandelli, che ha lo scopo di accompagnare Persone e Organizzazioni a ritrovare e cogliere il proprio filo rosso: una sfida professionale e umana che quotidianamente invita a cercare ed aver fiducia in quel potenziale ‘pulsante’ in ognuno di noi che può riemergere e svilupparsi in forme inaspettate.

L’empowerment è così diventato il mio stile e approccio nel condurre verso un nuovo modo di pensare, sentire ed agire, riscoprendo la forza dell’intenzione e l’efficacia di realizzare ciò che è ‘possibile’.

Ho scoperto così che la realizzazione del potenziale coinvolge tutti gli aspetti dell’identità sia quella personale che organizzativa.

Una mattina, dopo un bel sonno ristoratore, ho ricordato con chiarezza il sogno che avevo fatto la notte precedente ed è così che è nato il mio logo. La sua immagine comprende mano, cuore, testa e indica l’indispensabile integrazione delle dimensioni che coinvolgono lo sviluppo del potenziale umano e organizzativo.
La mano è simbolo dell’agire possibile e finalizzato, il cuore è espressione del sentire, ascoltare e gestire il mondo emozionale, la testa simboleggia quel pensiero o “pensabilità” che unito a mano e cuore porta alla conoscenza ed alla sapienza.

“Il talento è un’immagine misteriosa, depositata nel profondo dell’anima, che guida la nostra vita.

Tutti ce l’hanno. Fallo emergere è indispensabile. Renderà semplice tutto ciò che facciamo.” V. Caprioglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.